Media Today

NEWS

Nuovi modelli di sviluppo e digital skills, l’8 marzo in 6 giorni

In Europa secondo i dati (aprile 2015) dell’International Telecommunication Union (agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di ICT) solo il 19% dei manager ICT sono donne, rispetto alla media del 45% degli altri settori e soltanto il 9% degli sviluppatori di app sono donne. Nel sistema educativo, dove predomina l’idea che scienza e tecnica siano di genere maschile (e le materie letterarie siano di genere femminile), le bambine e le ragazze vedono la propria carriera scolastica più indirizzata verso le materie umanistiche. Se in Europa il divario digitale di genere ha questi valori, in Italia (nel nostro Paese la percentuale di chi non ha mai utilizzato Internet è del 36% per le donne e del 26,9% per gli uomini) è anche peggio.
In Italia, all’elevata dimensione del divario digitale di genere si aggiunge anche una scarsa percezione dell’importanza del fenomeno.
Ecco, vorrei partire dalla riflessione di Rosa Digitale (movimento italiano contro il divario di[…]