Media Today

NEWS

Mettersi a disagio


A marzo del 2015 ho aperto il mio canale YouTube. Ho messo la foto di copertina, ho aggiornato la descrizione, ho preparato lo spazio un po’ come quando si dà il bianco: l’odore dei colori e il rumore del rullo sul muro ti rendono felice, quella stanza si prepara ad accogliere i mobili che hai scelto per riempirla, non vedi l’ora di vedere come sarà alla fine.
Era tutto pronto quando sono iniziati gli intoppi: prima ero sempre in giro e non avevo energie da mettere in una cosa nuova, poi ho avuto la sinusite e la mia voce sembrava uscire direttamente dal mio naso, poi mi sono messa davanti alle telecamere ed era tutto troppo imbarazzante.
Ho pensato: bon, bello spazio, bella stanza, ma non mi serve. Come la volpe e l’uva: volevo davvero fare questa cosa, produrre dei video e metterli online (era persino nella mia bucket list del 2015), ma era più difficile di quello che sembrava. Quindi a un certo punto ho deciso di mollare.
La mia difficoltà più grossa era[…]