Media Today

NEWS

La reputazione delle aziende sui social passa dal caring



Inizio con una premessa che mi piace ripetere tutte le volte che ne ho l’occasione: per fare social bisogna prima esserlo. Non si può pensare di presidiare i social per farsi conoscere e quindi vendere di più se non si pensa prima a costruire relazioni, fiducia, stima.
Aprire dei profili o delle pagine social aziendali presuppone una predisposizione al dialogo e alla relazione che a volte viene sottovalutata.
Mi capita spesso di vedere pagine con aggiornamenti frequenti ma anche con commenti senza risposta.
Eppure sono proprio queste mancate risposte che hanno il potere di influenzare negativamente la reputazione online del brand, il fatto che si pubblichi con frequenza contenuti anche interessanti non è sufficiente.
Prendersi cura della propria community, questa dovrebbe essere l’attività primaria di un’azienda sui social.
Gli stessi Social Network si stanno adoperando per favorire una gestione dei profili che vada in questa direzione[…]