Media Today

NEWS

Come gestire le crisi in community ad alto rischio flame


I troll sono ovunque e non si nascondono nemmeno più tanto. In effetti, forse, quelli che non si celano dietro ai nickname e all’anonimato non sono nemmeno da considerarsi troll, ma semplici provocatori. Conosco gente che ama provocare per sport e chi lo fa addirittura per lavoro.
Ma ci sono posti – come le community online – dove questi simpatici (si fa per dire) esserini, tutt’altro che mitici, amano infiltrarsi e far fare fegato marcio alla gente che abita le community online, o semplicemente che si diverte a far perdere le staffe nelle discussioni pubbliche dei profili di chiunque, influencer o altro che sia.
La mia esperienza
Tutti i miei contatti social e non oramai sanno che la mia grande passione sono i cani (e me ne scuso se a volte sono un po’ monotona). Purtroppo (o per fortuna), quando una passione entra così nella tua vita, c’è poco da fare. La vivi in tutto e per tutto. Ma io sto facendo di più: ho trasformato la mia passione in lavoro, almeno in parte. E tu[…]